Crea sito

 Biblioteche e cataloghi di biblioteche

 

Biblioteche anglofone
Biblioteche digitali
Biblioteche francofone
Biblioteche germanofone
Biblioteche iberiche
Bibliteche internazionali
Biblioteche italiane
Biblioteche specialistiche
Libro antico
Varie
 
 

 Biblioteche anglofone

Research Libraries UK  

Il RULK riunisce in un catalogo unico le principali biblioteche universitarie inglesi più quella del Trinity College di  Dublino, la British Library e le Nazionali di Scozia e Galles. Consente anche la ricerca dei periodici ed è in costante aggiornamento ed espansione. Da evidenziare anche il sito della  British Library,  quello della  National Library of Scotland e quello della National Library of WalesA Dublino la National Library of Ireland.  Da segnalare IRIS,  The Consortium of Irish University and Research Libraries 

Libray of Congress di Washington

E' la biblioteca che possiede (fisicamente) il più vasto catalogo del mondo. Nata per esigenze di documentazione a scopi politici è, di fatto e nel tempo, diventato uno dei centri più importanti   per le ricerche bibliografiche a livello mondiale. Da evidenziare il NUCMC (National Union Catalog of Manuscript Collections).

 

 Biblioteche digitali

 

Biblioteca Digitale Italiana

A cura dell' ICCU (Istituto Centrale per il Catalogo Unico) viene gestito un  censimento  delle attività di digitalizzazione: il sito contiene un elenco dei vari progetti di enti e biblioteche italiane con i collegamenti diretti

Biblioteca Italiana

BibIt è una biblioteca digitale di testi rappresentativi della tradizione culturale e letteraria italiana dal Medioevo al Novecento, promossa dal "Centro interuniversitario Biblioteca italiana telematica" (CiBit), e gestita dalla sua unità attiva presso l'Università di Roma "La Sapienza", con il supporto del progetto "Biblioteca Digitale Italiana" (BDI) del Ministero per i beni e le attività culturali.

Nella progettazione e nello sviluppo di BibIt si è tenuto conto degli aspetti critici che caratterizzano la qualità di un servizio di biblioteca digitale: standard di qualità certificati per i documenti archiviati, strategie di preservazione delle risorse digitali, modalità di disseminazione e strumenti di accesso per gli utenti...

...Tutti i testi di Biblioteca Italiana sono stati digitalizzati in edizione integrale a partire dalle più autorevoli edizioni a stampa, sia moderne sia antiche"

Europeana

Progetto dell' Unione Europea per la digitalizzazione del patrimonio culturale dei paesi membri.

Gallica

Progetto dell' Unione Europea per la digitalizzazione del patrimonio posseduto dalla Biblioteca  Nazionale  di Francia: consente la consultazione e lo scarico gratuito di un numero crescente di opere di tutti i generi e di tutti i tempi: narrativa, saggi, riviste, testi celebri, opere rare, dizionari, edizioni di pregio. La maggior parte delle opere sono in formato immagine: alcune anche in formato testuale.  Ottima la qualità della risoluzione, facile ed intuitivo l' uso.

Google Libri

Progetto di digitalizzazione del materiale librario da parte del noto motore di ricerca: in accordo con biblioteche, editori, autori.

Internet Culturale

Progetto governativo che "...promuove la trasformazione delle biblioteche da contenitori strutturati di testi scritti (monografie, periodici) e dei relativi cataloghi, in contenitori non solo di oggetti materiali ma anche di oggetti digitali (testi, immagini di testi, immagini fisse ed in movimento, suoni ecc.) immediatamente fruibili in formato elettronico..."

Il progetto, realizzato dall’Istituto Centrale per il Catalogo Unico delle biblioteche italiane e per le informazioni bibliografiche (ICCU ), aveva l’obiettivo, tra gli altri, di raccogliere e coordinare, in un’unica architettura distribuita, i risultati di alcuni importanti programmi della Direzione Generale per i Beni Librari e gli Istituti Culturali (DGBLIC) da poco avviati quali, Mediateca 2000 (54 mediateche in 7 regioni), Mediateca Centro Nord, (67 mediateche in 8 regioni) e Biblioteca Digitatale Italiana (BDI).

Si può fare la ricerca per contenuti digitali  in modalità di ricerca semplice,  base,  avanzata oppure libera.  

Liber Liber

Nota per il progetto di biblioteca telematica accessibile gratuitamente (progetto Manuzio) e per l'archivio musicale (LiberMusica), è una o.n.l.u.s. (organizzazione non lucrativa di utilità sociale) che ha come obiettivo la promozione di ogni espressione artistica e intellettuale. In particolare, Liber Liber si propone di favorire l'utilizzazione consapevole delle tecnologie informatiche in campo umanistico e di avvicinare la cultura umanistica e quella scientifica...

...Accanto al progetto Manuzio, Liber Liber promuove numerose altre iniziative volte alla diffusione delle conoscenze informatiche in ambito umanistico, dedicando sempre una particolare attenzione a tutti gli strumenti capaci di facilitare un accesso libero e attivo al dibattito e alla produzione culturale italiana e internazionale.

In quest'ottica, grazie al progetto LiberMusica è stato creato un archivio musicale che cresce a ritmi serrati ed ospita migliaia di capolavori di musica classica, e non solo. Con il progetto LiberGNU si stanno invece sviluppando un lettore e un editor "open source" per e-book. Il progetto LiberScuola sta distribuendo e implementandouna approfondita guida alle risorse Internet dedicate alla scuola. Con LibriLiberi si è dato vita a uno dei più vivaci "bookcrossing" italiani. Molto entusiasmo poi sta suscitando il più giovane dei progetti: il Libro parlato, ovvero la produzione di audio-libri letti da attori e volontari (come sempre, liberamente scaricabili dal sito). Con Pagina Tre si è costituito un network di riviste culturali, mentre con Open Alexandria (che vanta preziosi alleati come Wikimedia) si progetta una nuova piattaforma per la produzione e distribuzione di contenuti digitali, una innonvazione che promette di rivoluzionare il mondo dei contenuti liberi da copyright. Ma sono molteplici le iniziative portate avanti; per averne una più approfondita panoramica, si consiglia di consultare la sezione Progetti.


 

 Biblioteche francofone

 

ABES

L' Agence Bibliographique de l' Enseignement Supérieur, consente il collegamento al Sudoc, Système universitaire de documentation: 2900 centri di documentazione di università e di istituzioni accademiche e di insegnamento superiore.

Biblioteca Nazionale di Francia

Accesso web al suo catalogo  e  alla sua banca dati Gallica che contiene oltre decine e decine di migliaia di  documenti digitalizzati in continuo aumento.

Bibliothèque Royale de Belgique (KBR)

Catalogo principale (opere belghe dopo il 1975 e acquisizioni straniere dopo il 1985; opere delle sezioni speciali).  Catalogo retrospettivo (le opere belghe dal 1875 al 1974 e le opere straniere acquisite dal 1930 al 1985)

Catalogue Collectif de France

Riunisce in un unico interfaccia il catalogo della Nazionale, quello delle biblioteche municipali e quello del sistema universitario

 

 Biblioteche germanofone

 

Bayerische Staatsbibliothek

La biblioteca di Monaco di Baviera: una delle più importanti e fornite 

Biblioteca Nazionale di Vienna

Oltre ai propri cataloghi  e servizi, ospita anche "Bibliotheken in Österreich": i principali collegamenti alle biblioteche e sistemi bibliotecari austriaci.

Biblioteche Altoatesine/Sudtirolesi

Biblioteca Provinciale Friedrich Tessmann, la Biblioteca dell'Università di Bolzano,  BISON, catalogo collettivo delle biblioteche sudtirolesi e il Catalogo unico delle Biblioteche Comunali di Bolzano. Da segnalare anche la Biblioteca Provinciale Italiana "Claudia Augusta". 

Deutsche Nationalbibliothek

Comprende la Deutsche Bücherei Leipzig, la Deutsche Bibliothek Frankfurt am Main e il Deutsches Musikarchiv Berlin. 

Karlsruher Virtueller Katalog 

Permette la ricerca, anche contemporanea, nelle principali biblioteche,  opac di biblioteche e libri in commercio dei paesi di lingua tedesca: non solo, ma anche nella Library of Congress, British Library e altre. Interfaccia molto semplice.

 

Biblioteche iberiche

 

Biblioteca Nacional Espanola

Oltre al catalogo,  che consente la ricerca su tutto il materiale o in base alla tipologia,   offre anche materiale digitalizzato  e la Bibliografia Espaňola.

Porbase

Base Nacional de Dados Bibliográficos del Portogallo a cui aderiscono le biblioteche di tutte le tipologie (compresa la Nazionale e le universitarie) delle principali località.  Importante il progetto in corso BND (Biblioteca Nacional Digital) di digitalizzazione del patrimonio della Biblioteca Nacional.  Utile la Bibliografia Nacional Potuguesa.

REBIUN

Catálogo collettivo delle  Biblioteche Universitarie Spagnole. Contiene: Catálogo General, Catálogo de Publicaciones Periódicas, Catálogo de Fondo Antiguo delle biblioteche universitarie e di quella del CSIC (Consejo Superior de Investigaciones Científicas).

Travesìa

Catalogo collettivo di  tutte le biblioteche pubbliche spagnole suddivisi per località e tipologia territoriale.

 

Biblioteche internazionali

 

Biblioteca di Alessandria

Rinata con il patrocinio dell'Unesco, ha l'obiettivo di diventare il principale centro di documentazione del mondo, anche mediante la raccolta e la digitalizzazione dei materiali e l'utilizzo di sistemi di catalogazione e di motori di ricerca multilingue.

Biblioteche europee

Elenco molto utile curato dal Politecnico di Torino che, all'interno delle nazioni, distingue  quelle universitarie dalle altre

Biblioteche nazionali mondiali

Collegamenti a numerose biblioteche nazionali sparse per il mondo.

European Library

Portale per l'accesso al patrimonio di 45 biblioteche nazionali europee: le biblioteche partecipanti fanno capo alla  "Conference of European National Librarians (CENL).  Il sistema consente di effettuare la ricerca su tutte le biblioteche o di selezionarne solo una parte: nei risultati vengono evidenziati gli oggetti (libri o parti di libro, immagini, mappe, partiture...) eventualmente digitalizzati.

Karlsruher Virtueller Katalog

Permette la ricerca, contemporaneamente, nelle principali biblioteche mondiali,  in cataloghi collettivi mondiali e in servizi di libri in commercio. Interfaccia molto semplice.

UNESCO  Libraries  Portal

Repertorio  delle biblioteche nel mondo.  Si può fare la ricerca per parola chiave, per tipologia, per area geografica.

 

 

Biblioteche italiane

 

 

Anagrafe delle biblioteche italiane

La base dati Anagrafe delle biblioteche italiane raccoglie informazioni dettagliate relative a più di 16.000 biblioteche su tutto il territorio nazionale. A differenza di altre basi dati analoghe, ad estensione sia locale che nazionale, l'Anagrafe è l'unica a registrare biblioteche delle più diverse tipologie: statali, comunali, universitarie, ma anche molte scolastiche, di ente ecclesiastico, e di numerose accademie e fondazioni. La banca dati è in continua crescita e aggiornamento.

Biblioteche italiane

Repertorio dei cataloghi di biblioteche italiane disponibili via Internet: biblioteche pubbliche, statali, ecclesiastiche, scolastiche, di università, di enti di ricerca, altre biblioteche. Si possono ricercare per tipologia  oppure per area geografica. A cura dell’ AIB (Ass.ne Italiana Biblioteche) e del CILEA.

MAI - Metaopac Azalai Italiano

E' un opac di opac delle biblioteche italiane: consente la ricerca su tutte le biblioteche contemporaneamente oppure previa selezione territoriale e/o tipologica (anche periodici).  A cura dell'  AIB  e  del  CILEA. I risultati rinviano ai siti dei vari cataloghi con l'opportunità di accedere ad informazioni integrative di quelle di base.

Servizio Bibliotecario Nazionale (SBN)

E' la rete delle biblioteche italiane. Aderiscono a SBN biblioteche statali, di enti locali, universitarie, di accademie ed istituzioni pubbliche e private operanti in diversi settori disciplinari. L'istituzione di riferimento è l' ICCU (Istituto Centrale per il Catalogo Unico Italiano). E' possibile effettuare ricerche sull'intero catalogo SBN  oppure tematiche (es. libro antico o musica) sia in modalità semplice che avanzata con l' uso di combinazioni e limitazioni.  Possibilità di salvataggio e invio dei risultati per email.

 

Biblioteche specialistiche

Base Dati Musica

Contiene notizie relative a documenti musicali manoscritti, a stampa e a libretti per musica dal XVI secolo in poi; tali documenti sono localizzati in più di 500 istituzioni pubbliche e private. La base dati può essere considerata come la fonte primaria per la bibliografia nazionale retrospettiva della musica.

CABIMUS on line

E’ la versione, fruibile in rete, della Guida alle Biblioteche e agli Archivi Musicali Italiani (Clavis Archivorum ac Bibliothecarum Italicarum ad MUSicam artem pertinentium) edita dall'IBIMUS. CABIMUS on line permette una rapida ricerca della scheda di un determinato archivio mediante l’indicazione di una zona geografica (Regione, Provincia o Località), oppure mediante (parte del) nome di una località, o dell’archivio ricercato, ovvero di uno degli autori o degli studiosi rappresentati nell’archivio

URBE

Unione Romana delle Biblioteche Ecclesiastiche: catalogo unificato delle biblioteche delle università pontificie e delle istituzioni ecclesiastiche in Roma. Permette la ricerca nell'intero opac o nelle singole biblioteche.

URBS

Unione Romana Biblioteche Scientifiche. "Roma possiede un patrimonio unico di beni librari e archivistici per quanto riguarda gli studi di archeologia, archivistica, storia, storia dell'arte e architettura, filologia classica e patristica...URBS...collega i cataloghi delle Biblioteche romane di 11 nazioni: Austria, Città del Vaticano, Danimarca, Finlandia, Francia, Gran Bretagna,Italia, Norvegia, Spagna, Stati Uniti e Svezia al fine di mettere in comune un patrimonio librario di quasi 3 milioni di stampati, 140.000 manoscritti e 7.000 incunabuli." (cit. dal web propr.)

 

Libro antico

 

Bayerische Staatsblibliothek
Sono disponibili on line gli elenchi dei manoscritti microfilmati posseduti dalla Bayerische Staatsblibliothek di Monaco di Baviera. Le liste sono in formato pdf e sono scaricabili dal  sito.  
BibMan - Bibliografia dei manoscritti in alfabeto latino conservati in Italia

"E' una iniziativa promossa e coordinata dall’Istituto centrale per il catalogo unico delle biblioteche italiane e per le informazioni bibliografiche. Si propone di offrire un servizio di informazione e documentazione su tutti i manoscritti in alfabeto latino conservati in Italia. L’arco temporale da documentare è molto vasto, dal Virgilio Mediceo della Biblioteca Medicea Laurenziana (FI 100 Plut.39.1) del V secolo a un corpus di lettere di Vincenzo Cardarelli acquisite nel 1998 dal Centro di ricerca sulla tradizione manoscritta di autori moderni e contemporanei (PV 293 Fondo Cardarelli)."  (cit. dal web propr.). La base dati, che si affianca a MANUS  censimento dei manoscritti nelle biblioteche italiane

EDIT16

E' il censimento delle edizioni italiane del XVI secolo che  ha lo scopo di documentare la produzione italiana a stampa del XVI secolo e di effettuare una ricognizione del patrimonio posseduto a livello nazionale. Contiene edizioni stampate tra il 1501 e il 1600 in Italia, in qualsiasi lingua, e all’estero in lingua  italiana.  Al Censimento partecipano attualmente circa 1200 biblioteche italiane, la Biblioteca statale della Repubblica di San Marino e alcune biblioteche appartenenti allo Stato della Città del Vaticano tra cui la Biblioteca Apostolica Vaticana.

ISTC - Incunabula Short-Title Catalogue
Si tratta di un database internazionale delle opere del XV secolo a cura della con la collaborazione di altre istituzioni, di cui le principali sono: la Bayerische Staatsbibliothek, la Biblioteca Nazionale Centrale di Rome, la Bibliographical Society of America, la Koninklijke Bibliotheek e la Bibliothèque Royal Albert Ier di  Bruxelles. Le schede, oltre alla descrizione degli esemplari, contengono anche links ad eventuali facsimili online. 
LAIT - Libri antichi in Toscana 1501/1885

Grazie ad una convenzione tra Regione Toscana e Biblioteca Comunale Forteguerriana di Pistoia,  è stato pubblicato su web il  catalogo cumulativo LAIT, che comprende circa 150.000 record relativi ad esemplari conservati in 64 biblioteche, frutto di un'attività di cumulazione e revisione che ha riguardato principalmente la forma delle intestazioni principali e secondarie, interventi di normalizzazione delle note di provenienza e nell'area della pubblicazione.

Librit - Mostra virtuale dei materiali delle biblioteche

Il Sistema Bibliotecario dell'Ateneo bolognese presenta libri e documenti d'interesse storico attraverso la riproduzione di 4000 immagini, indicative del patrimonio posseduto dalle Biblioteche dell'Università, dalla Biblioteca Universitaria e dalla Biblioteca dell'Archiginnasio di Bologna.
Libro antico  in biblioteca  (Il) 

A cura dell' Università di Udine. Nel sito si trovano informazioni sulla storia del libro, sulle tecniche di catalogazione e conservazione del libro antico, su istituzioni, enti, associazioni e biblioteche: da evidenziare un corposo elenco di cataloghi specializzati in incunaboli e libri antichi in Italia e all' estero.

MANUS - Censimento dei manoscritti nelle biblioteche italiane

Si affianca a BibMan, la bibliografia dei manoscritti in alfabeto latino conservati in Italia, ed è una base dati del Servizio Bibliotecario Nazionale che costituisce è la procedura destinata al Censimento nazionale dei manoscritti posseduti dalle biblioteche italiane. Consente una catalogazione di tipo esaustivo e offre l'opzione di gestione delle immagini...Il software offre la possibilità di attivare tre tipi di interrogazione: Interrogazione standard e Interrogazione personalizzata, dove è possibile ricercare attraverso operatori booleani, semplici e complessi, e interrogazione tipo Information retrieval, che permette di ricercare i dati presenti compresi quelli non indicizzati. E’ possibile utilizzare i caratteri dell’alfabeto latino, greco, ebraico e arabo. Elenco delle biblioteche attualmente partecipanti al progetto.

Mare Magnum  (Biblioteca Marucelliana)

La bibliografia del Marucelli digitalizzata. Ovviamente la possibilità di consultare il cartaceo, se è vero che dà un piacere tutto particolare, è anche vero però che riduce le potenzialità di ricerca dal momento che si deve consultare un volume alla volta e che comunque, anche potendo visionare insieme più volumi, è impossibile avere il dominio del Mare Magnum nel suo complesso. Le nuove tecnologie, offrendo proprio questa possibilità, potenzialmente aprono la via anche a nuove ricerche tradizionalmente impraticabili.

Manuscripta Mediaevalia

Grande banca dati centrale (progetto in divenire a cura della Deutsche Forschungsgemeinschaft) comprende centinaia di cataloghi integralmente digitalizzati contenenti le descrizioni di decine di migliaia di  manoscritti, una base dati fondata sugli indici di decine di migliaia di  manoscritti e le riproduzioni di un centinaio di codici.

MAR.T.E. - Marche Tipografiche Editoriali
La base dati contiene schede relative a marche presenti in edizioni italiane del XVII secolo. L'archivio nasce contestualmente al progetto "Seicento", che ha visto la catalogazione libro in mano e l'immissione in linea, nella base dati SBN per il libro antico, di 30.000 edizioni del XVII secolo possedute dalla Biblioteca Nazionale Centrale di Roma.

NBM - Nuova Biblioteca Manoscritta
I fondi manoscritti conservati nelle biblioteche del Veneto, di diversa origine e tipologia, sono tra i più cospicui dell'intero patrimonio nazionale e testimoniano la storia e la cultura venete sin dall'età moderna e in qualche caso già dal Medioevo. Dal 2002 la Regione del Veneto ha promosso e finanziato un progetto di catalogazione di tutto il patrimonio manoscritto conservato nelle biblioteche venete.

OPAL - Libri antichi

Risorsa digitale tematica, realizzata utilizzando il materiale antico a stampa posseduto dalla  Biblioteca della Facoltà di Lettere e Filosofia dell' Università degli studi di Torino: dal XVI sec.  migliaia di opere riguardanti teatro, narrativa, miscellanee.   E' possibile visualizzare il full-text e sfogliare le pagine a video, o dopo avere scaricato il file sul proprio computer.

 

 

Varie

 

Biblioteca Apostolica vaticana

Catalogo della biblioteca (1.600.000 volumi antichi e moderni, 8300 incunaboli,  150.000 codici manoscritti e carte di archivio) e collegamento con L'Archivio Segreto Vaticano

Biblioteche multiculturali

Alcune tra le biblioteche pubbliche italiane che sviluppano servizi e raccolte multiculturali,  scelte tra quelle che descrivono nel proprio sito web tali servizi e raccolte e/o consentono l'accesso remoto al catalogo. In aggiornamento.

Biblioteche Romane

Biblioteche a Roma: sito curato dal Comune di Roma ove si trovano informazioni e links (qualora esistenti) delle biblioteche presenti a Roma; suddiviso per tipologia ha anche un motore interno. A latere è utile evidenziare  i siti di URBE, Unione Romana delle Biblioteche Ecclesiastiche e quello di URBS, Unione Romana Biblioteche Scientifiche.

Dal 1987 esiste anche l' opac degli Istituti Culturali di Roma che costituiscono una delle più importanti fonti per lo studio della storia e delle scienze sociali in Italia. La Fondazione Mario Besso ha una biblioteca specializzata in storia, costume, tradizioni romane.

Biblioteche Svizzere

Oltre al collegamento con la Biblioteca Nazionale contiene numerosi links alle principali biblioteche cantonali e universitarie. Vale la pena qui evidenziare RERO, rete delle biblioteche romande e SBT, il Sistema Bibliotecario Ticinese. Utile Il Libro svizzero,  bibliografia nazionale svizzera.

Biblioteche Trentine  

SBT (Sistema Bibliotecario Trentino): è un consorzio coordinato dalla PAT  (Provincia Autonoma di Trento) cui aderiscono quasi tutte le biblioteche pubbliche e private presenti sul territorio: produce il Catalogo Bibliografico Trentino CBT  e  gestisce il prestito intebibliotecario all'interno del territorio. Qui c'e' una guida all'uso del CBT. 

Links alle Biblioteche Comunali e agli Archivi Storici  di Trento e di Rovereto.  Elenco delle biblioteche aderenti al sistema con tutte le informazioni e link ai siti web quando presenti. 

 

 

redire

domum